Vacanze a Roma - ItaliaGuida

La Cappella Sistina: i meravigliosi monumenti romani

Ormai nota in tutto il mondo, la Cappella Sistina è decisamente l’opera più famosa e più visitata dei musei del Vaticano. Non si può visitare Roma senza andare a visitarla.

La Cappella Sistina: Cenni storici

Cappella SistinaLa Cappella Sistina fu edificata tra il 1475 e il 1483, al tempo di papa Sisto IV da cui prende il nome. È il luogo dove si svolgono le grandi celebrazioni religiose, un esempio sono i conclavi. Le pitture presenti sulle pareti laterali sono il frutto del genio creativo dei grandi dell’epoca: Perugino (maestro di Raffaello), Botticelli, Ghirlandaio, Rosselli e i loro laboratori.

La volta e i nove riquadri centrali sono stati progettati e realizzati da Michelangelo Buonarroti su commissione di papa Giulio II tra il 1508 e il 1512 per la volta, e tra il 1536 e il 1541 per il Giudizio Universale. L’ultimo intervento di restauro realizzato tra il 1981 e il 1989 dalla Nippon Television Network Corporation è ancora oggi motivo di polemica. Infatti, colori pastello e acidi hanno sostituito il famoso nerofumo di Michelangelo.
 

La Cappella Sistina: Descrizione

La Capella Sistina è posta sulla destra della Basilica di San Pietro, in successione rispetto alla Scala Regia. Presenta una struttura rettangolare e misura 40,93 metri di lunghezza per 13,41 metri di larghezza, è alta di 20.70 metri. Sulle pareti laterali, sono raffigurate tematiche storiche religiose.

Sulla parete Sud, sono presenti raffigurazioni della vita di Mosè mentre sull’altra sono rivolte al Cristo. Sulla parte superiore, si possono ammirare i ritratti dei 24 primi papi. Le nove scene centrali della volta, realizzate da Michelangelo, illustrano episodi della Genesi. Queste raffigurazioni sottolineano una conoscenza perfetta dell’anatomia umana e del movimento.

Sulla parete posta dietro all’altare, possiamo ammirare il famosissimo Giudizio Universale che provocò feroci critiche per il gran numero di nudi presenti, tra i quali il Cristo. L’artista ricevette gravi accuse di immoralità e oscenità. Con la morte di Michelangelo, una parte dei nudi furono ricoperti da Daniele da Volterra alcuni anni dopo.

Orari di apertura

La Cappella Sistina fa parte del percorso dei Musei Vaticani. E’ aperta tutti giorni dalle 08.30 alle 16.00. L’ultima domenica del mese, l’entrata ai Musei Vaticani è gratuita. Più informazioni sul sito ufficiale dei musei vaticani.

Come arrivare

L’accesso alla Cappella Sistina è sul Viale Vaticano
Mezzi pubblici: tante linee portano alla città del Vaticano, tra le quale: n° 62, 64. La fermata metro più vicina è Ottaviano - San Pietro - Musei Vaticani (Metro A): solo 800 metri e potrete ammirare anche voi i capolavori di Michelangelo.

Da vedere in zona

La Basilica San Pietro, Il Castel Sant Angelo.

Mangiare in zona

Dopo la vostra visita alla Cappella Sistina, potete mangiare in uno dei ristoranti in zona San Pietro.

Dormire in zona

Qualche consiglio per dormire in uno degli alberghi nel centro storico vicino alla Cappella Sistina, oppure in un Bed and Breakfast a Roma San Pietro.

Divertimento in zona

I locali di Campo de' Fiori vi offriranno tanta musica e divertimento, in vicinanza della Cappella Sistina.
 

Alto pagina

Visita nelle meravigliose chiese romane: vacanze culturali

Gli incantevoli monumenti romani: vacanze a Roma

Visita nei meravigliosi musei romani; vacanze a Roma

Visita ai palazzi romani: le tue vacanze culturali a Roma

Le splendide ville romane: le tue ferie a Roma

Visitare Roma: percorsi turistici e culturali

Le prelibatezze romane: sapori e specialità tipiche romane

Tempo libero e divertimento a Roma: vacanze sportive

Visita la città: i rioni di Roma

Ricettività a Roma

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze a Roma - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.