Vacanze a Roma - ItaliaGuida

Palazzo Borghese: una delle quattro meraviglie di Roma

Il “Cembalo Borghese”. Così è ricordato uno dei palazzi più incantevoli della Roma rinascimentale e residenza della famiglia Borghese a Roma. Palazzo Borghese rimane quindi una delle attrazioni principali del centro storico di Roma sia per la sua singolare forma, sia per i giardini curati all’interno dell’edificio.

Palazzo Borghese – Cenni storici

La facciata del Palazzo BorghesePalazzo Borghese sorge in una zona tutta consacrata al ricordo della grande famiglia Romana: con l’entrata su largo della Fontanella Borghese e delimitato da Via Borghese e Piazza Borghese, l’edificio era il fiore all’occhiello delle tenute della famiglia. Conosciuto anche con il nome di “Cembalo Borghese” e noto per essere considerato fra le 4 meraviglie di Roma assieme al “Dedalo dei Farnese”, “la Scala dei Caetani”e il “Portone dei Carboniani”, inizia a prendere forma nel lontano 1560, quando il cardinale Dezza si fece costruire un piccolo palazzo dal Vignola.

Acquistato sul finire del secolo dal cardinale Camillo Borghese (futuro Paolo V) assieme ad altre costruzioni vicine, iniziò ad ampliarsi in direzione di Piazza Borghese (Piazza Dezza allora) grazie anche al contributo del Maderno e Rainaldi. I lavori per l’edificazione del palazzo furono molto lunghi e compresero, nel 1672, la costruzione di un “giardino segreto”, per volere di Giovan Battista Borghese, completata dallo stesso Maderno.

Palazzo Borghese – Descrizione

Osservando la facciata principale si affronta un maestoso portale sul quale poggia un grande balcone: attraversandolo si può accedere al portico che chiude il cortile con 96 colonne doriche e ioniche. Il giardino è tra i più belli di tutta Roma e nasconde tra le frasche degli alberi, in nicchie molto ornate, fontane in onore delle divinità Venere, Flora e Diana. Molto interessante è la terza facciata, su Via Ripetta: data la sua forma singolare è conosciuta come “La tastiera del Cembalo” ed è caratterizzata da due balconate non allineate che vedono nella più alta un giardino pensile.

Palazzo Borghese – Come arrivare

Il modo più agevole per recarsi al Palazzo Borghese è quello di scendere alla fermata metro A di Spagna e poi incamminarsi per Via Condotti. Dopo l’incrocio con Via del Corso proseguire per poche centinaia di metri fino a giungere a Piazza Borghese.

Da vedere in zona

Il Vittoriano, i Fori imperiali, Piazza di Spagna

Dormire in zona

Ecco dei suggerimenti per dormire in alcuni alberghi del centro storico, oppure alloggiare in hotel in zona Stazione Termini.

Mangiare in zona

Qualche consiglio per mangiare in un ristorante vicino a Piazza di Spagna poco distante dal Palazzo.

Divertimento in zona

Diversi locali in zona Via del Corso vivacizzano la notte del centro di Roma.
 

Alto pagina

Visita nelle meravigliose chiese romane: vacanze culturali

Gli incantevoli monumenti romani: vacanze a Roma

Visita nei meravigliosi musei romani; vacanze a Roma

Visita ai palazzi romani: le tue vacanze culturali a Roma

Le splendide ville romane: le tue ferie a Roma

Visitare Roma: percorsi turistici e culturali

Le prelibatezze romane: sapori e specialità tipiche romane

Tempo libero e divertimento a Roma: vacanze sportive

Visita la città: i rioni di Roma

Ricettività a Roma

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze a Roma - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.