Vacanze a Roma - ItaliaGuida

Palazzi e meraviglie romane: visita a Palazzo Farnese

Appena al di là di Campo de Fiori risiede uno dei palazzi più belli di tutta Roma. Costruito dai più grandi architetti del 500, tra i quali anche Michelangelo, e decorato da innumerevoli artisti di grandezza mondiale, Palazzo Farnese, dopo aver ospitato principi, re e regine è oggi la splendida residenza della ambasciata Francese.

Palazzo Farnese – Cenni storici

Palazzo FarneseBasta andare poco oltre il noto Campo de Fiori per trovarsi dinnanzi alla maestosità di Palazzo Farnese, che domina l’omonima piazza all’interno del rione Regola. Fu il cardinale Alessandro Farnese(futuro Papa Paolo III) ad incaricare Antonio di Sangallo il Giovane di ideare il progetto originale del palazzo.

I lavori iniziarono nel 1514, vennero interrotti per il sacco di Roma del 1527 e per poi continuare veloci dal 1541, anno in cui venne edificata la piazza antistante. Michelangelo prese in mano lo svolgimento del progetto dopo la morte del Sangallo, ma i lavori vennero nuovamente interrotti nel 1549 per la morte del Papa.

Il Palazzo venne completato successivamente alla fine del 500 con l’ausilio del Vignola e Giacomo Della Porta, altri grandi architetti romani, mentre le decorazioni interne vennero compiute nei primi anni del 600 da Calvacci, Salviati e Daniele Da Volterra. Considerato all’epoca uno delle quattro meraviglie di Roma, Palazzo Farnese veniva chiamato, nel XVIII secolo, “Palazzo Regio Farnese” essendo in quel periodo di proprietà del re Carlo VII di Napoli, figlio dell’ultima discendente della famiglia, Elisabetta Farnese.

Nel 1860, mentre il palazzo era proprietà di Francesco II di Napoli, vennero eseguiti dei lavori e effettuati alcuni affreschi sotto la direzione di Antonio Cipolla. Dal 1874 Palazzo Farnese è sede della ambasciata di Francia ed inoltre contiene la biblioteca dell’Ecole Francaise, la scuola archeologica francese di Roma.

Palazzo Farnese – Descrizione

La grandezza maestosa del Palazzo volge una facciata di tre piani su una piazza ornata di fontane dove si schiudono tre file di tredici finestre di differenti decorazioni: un recente restauro ha rivelato ulteriori decorazioni fatte di mattoni gialli e rossi in alcune parti. Un vestibolo a tre navate delineato da colonne rosse di ordine dorico conduce all’interno del Palazzo, artisticamente sublime.

Diverse sale affrescate offrono l’opera dei molti artisti che hanno collaborato realizzando vari affreschi, dipinti e decorazioni: tra le altre è un piacere ammirare la “Camera del Cardinale” di Daniele Volterra, la “Sala dei Fasti Salesiani” di Salviati e gli affreschi del “Camerino” e soprattutto della “Galleria”, tra i quali Annibale Carracci ha dipinto, al centro della volta, “Il trionfo di Bacco e Arianna”.

Palazzo Farnese – Come arrivare

La linea autobus 40 che parte dalla stazione Termini giunge a Piazza della Chiesa Nuova ad appena 400 metri di distanza da Piazza Farnese. Altrimenti scendendo con la metro A alla stazione Spagna, si può percorrere per 200 metri Via Due Macelli per prendere la linea 116 che conduce, in 10 fermate, a 100 metri dalla piazza Inoltre il Palazzo è giusto alle spalle di Campo de Fiori. Il tempo quindi che ci si impiega per giungere li a piedi da Piazza Navona e da Via Vittorio Emanuele II è comunque breve.

Palazzo Farnese – Orari di apertura

Il Palazzo non è visitabile di norma: è possibile entrare solo su prenotazione telefonando allo 06 686011. Spesso è richiesta una domanda scritta e va presentata molto tempo prima. Comunque le visite prenotate vengono effettuate in questi orari: lunedì e giovedì, alle ore 15.00, 16.00 e 17.00 (durata: 50 min) 3 visite in francese e 3 visite in italiano a settimana.

Da vedere in zona
Piazza Navona, il Pantheon, Campo de Fiori, la Chiesa Nuova.

Dormire in zona
Ecco dei suggerimenti per dormire in alcuni alberghi del centro storico a poca distanza dalla piazza.

Mangiare in zona
C’è una buona possibilità di scelta per mangiare nelle vicinanze del Palazzo Farnese: ecco una selezione di alcuni ristoranti nei pressi di Campo de Fiori dove assaggiare tra tante leccornie anche le specialità romane.

Divertimento in zona
Essendo vicino a Campo de Fiori la zona è piena di moltissimi locali: ecco alcuni suggerimenti sui locali presso Campo de Fiori per bere qualcosa ed ascoltare della buona musica dal vivo.
 

Alto pagina

Visita nelle meravigliose chiese romane: vacanze culturali

Gli incantevoli monumenti romani: vacanze a Roma

Visita nei meravigliosi musei romani; vacanze a Roma

Visita ai palazzi romani: le tue vacanze culturali a Roma

Le splendide ville romane: le tue ferie a Roma

Visitare Roma: percorsi turistici e culturali

Le prelibatezze romane: sapori e specialità tipiche romane

Tempo libero e divertimento a Roma: vacanze sportive

Visita la città: i rioni di Roma

Ricettività a Roma

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze a Roma - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.